venerdì 25 settembre 2009

Colloquio orale. Troppo.


L'episodio è avvenuto nel carcere milanese di Opera e la penalista è stata sospesa per sei mesi dall'Ordine ("ha disonorato la professione").

Dato che la MariaStella è un avvocato (brevetto regalato conseguito a Reggio Calabria nonostante si sia laurata a Brescia) e sappiamo tutti come abbia fatto carriera mi chiedo il motivo della sospensione della povera e affamata avvocata. Poi leggo il resto dell'articolo e capisco che se questo è il massimo della difesa che sia riuscita a escogitare allora ci credo che abbia disonorato quella casta di puttane e figli di l'Ordine degli Avvocati.

Inutile l'imbarazzata spiegazione della donna: "Mi era caduta la penna sotto il tavolo".


In ogni caso nessuno, nemmeno la mamma o il papà, hanno spiegato alla poverina che le cose cadute a terra non si mettono in bocca?

Music on air: Antonello Venditti - Comunisti al sole

2 commenti:

Clelia ha detto...

questa non l'avevo sentita...viene da dire, e scusa la volgarità che difesa del c...

:)

Clelia

Hen ha detto...

Stessa cosa che ho pensato anch'io! ;)

Altri Post

Related Posts with Thumbnails