venerdì 22 febbraio 2008

Il profumo dei suo pensieri


Lì fuori tra l'erba alta le lucciole rischiarano una tiepida notte di fine estate. I corpi dei due elfi sono distesi con gli occhi rivolti verso le tante stelle che punteggiano il cielo di un blu intenso.
"Tu piuttosto..." - esordì l'elfo dopo aver pesato ogni singola sillaba.
"Io cosa...?" - domandò di rimando, interrompendo sadicamente il filo dei suoi pensieri.
L'elfo sospirò e raccogliendo tutto il suo coraggio riuscì a dirlo. "Perché ti sei innamorata di uno come me?"
"Sai che me lo domando anch'io?"
"Stupida..." le disse sorridendo. "Smettila di rispondere con delle domande!"
Lei questa volta rispose con una serie di colpi dati con le nocche delle mani. La mano colpiva e poi tornava indietro per lasciare spazio all'altra mano.
L'elfo trattenne l'ultimo pugno e strinse la sua mano nelle sue. "Questa volta voglio che tu trattenga la tua mano, tutta te te stessa su di me." - e i suoi occhi incontrarono quelli di Lei.
"Uhm... Beh, mi piacciono i tuoi pensieri... Il loro odore..." - le rispose quasi con sorpresa.
"I miei pensieri? Non ti piacerebbe conoscere quello che ho dentro, sai? E non ci sono solo pensieri qui..." - puntualizzò l'elfo, mentre tamburellava con l'indice la sua tempia destra.
Lei si alzò su di un braccio e lo abbracciò, tanto forte che sembrava avesse paura di vederlo scappare. Si scambiarono uno sguardo lungo una vita intera e rispose sorridendo: "Non importa cosa potrei scoprire. Non ho paura di quello che voglio conoscere. Tu sei il mio futuro, no?"
In quel sorriso si poteva immaginare una vita unicamente bella e si ripeté ancora una volta che sarebbe stato un vero stupido lasciarla scappare anche questa volta. Se solo Lei avesse saputo...

Music on air: Cary Brothers - Ride

2 commenti:

Ten ha detto...

Più lo rileggo e più penso che potevo fare di meglio! Mi sa che mi mancano i fondamentali...

Ten ha detto...

No, rettifico il mio giudizio: questo... "coso" è proprio una merda!

Altri Post

Related Posts with Thumbnails